30 Apr, 2020

“Linee di indirizzo per la ripresa graduale delle attività, servizi e centri a carattere sanitario, sociosanitario e sociale per le persone con disabilità”

Posted by: antonella In: Senza categoria

Si sta ormai avvicinando sempre più la cosidetta “Fase 2” ed in relazione a quanto previsto nel DPCM del 26 aprile u.s. l’Unità di Crisi di Anffas Nazionale “Emergenza Covid-19” ha predisposto un documento contenente le linee di indirizzo per la ripresa graduale delle varie tipologie dei servizi prima sospesi.

Obiettivi primari del documento, qui disponibile, sono: fornire una checklist delle azioni da intraprendere; dare strumenti utili a consentire di sapersi muovere nelle interlocuzioni con le Amministrazioni Committenti; avere un’attenzione particolare verso le persone con disabilità e i loro familiari, ipotizzando anche un variegato e flessibile ventaglio di prestazioni, servizi e attività; prevenire eventuali mancanze o avere delle procedure atte a rilevare subito criticità e poter agire per migliorarsi. 

Il documento, nello specifico tratta di:

– procedure e misure operative standard

– azioni del servizio e delle amministrazioni committenti

– procedure operative specifiche

– servizi alternativi 

All’interno dello stesso è disponibile anche una appendice in cui sono riportati gli ultimi documenti delle Pubbliche Amministrazioni utili per la ripresa graduale dei servizi e le buone prassi e le procedure che si sono consolidate all’interno della rete Anffas nella “Fase 1”, e accurate bibliografia e sitografia

Le linee riportate sono state fatte proprie ed adottate formalmente dal Consiglio Direttivo Nazionale Anffas e sono state realizzate con la più ampia condivisione da parte dei vari livelli associativi (locale, regionale e nazionale). Rappresentano quindi un atto a cui tutte le strutture associative facenti riferimento alla rete Anffas, qualsiasi sia la tipologia del servizio espletato, debbono fare riferimento  ai fini della progressiva riapertura del servizi, garantendo il massimo livello di sicurezza per le persone con disabilità, familiari ed operatori.


Si sottolinea ovviamente che il documento in allegato non sostituisce in alcun modo le indicazioni e prescrizioni impartite dalle autorità preposte che dovranno sempre essere prioritariamente e rigorosamente da tutti rispettate. 

Fonte: http://www.anffas.net/it/news/14153/linee-di-indirizzo-per-la-ripresa-graduale-delle-attivita-servizi-e-centri-a-carattere-sanitario-sociosanitario-e-sociale-per-le-persone-con-disabilita/

No Responses to "“Linee di indirizzo per la ripresa graduale delle attività, servizi e centri a carattere sanitario, sociosanitario e sociale per le persone con disabilità”"

Comments are closed.

Il nostro logo

UNA ROSA BLUanffas_logo
per la sua rarità e unicità
CON IL CAPO RECLINATO
per il peso di dover sostenere per tutta la vita la disabilità
SUPPORTATA DA UN TUTORE
che ne rende forte lo stelo e che rappresenta la forza delle famiglie che si danno reciproco sostegno
RACCHIUSA IN UN RIQUADRO
che rappresenta l'unità dell'Associazione

L’unione fa la forza …

CAMPAGNA DI TESSERAMENTO

Diventa socio Anffas
e potrai confrontarti, trovare sostegno e consulenza dalle famiglie che vivono la tua stessa situazione e dagli esperti che operano nel settore della disabilità intellettiva e relazionale, contribuendo anche tu all'affermazione dei diritti civili ed umani delle persone con disabilità in cui è costantemente impegnata la "grande famiglia"Anffas.

Diventare socio Anffas è semplice:se sei genitore, familiare o ti senti vicino, "amico" di una persona con disabilità intellettiva e relazionale puoi rivolgerti presso la nostra associazione per avere tutte le informazioni.

  • No comments

Anffas onlus

Anffas onlus è un’Associazione Nazionale di Famiglie di Fanciulli e Adulti Subnormali che nasce a Roma il 28 marzo del 1958. Nel 1964 acquisisce personalità giuridica.
Oggi Anffas conserva l’acronimo ma si definisce “Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale“.