21 Lug, 2014

Blu Dance : Premio di merito per la performance più creativa al Suoni Condivisi Biofestival 2014

Posted by: antonella In: Agenda

21 giugno 2014 –  Il nostro gruppo di ballo Blu Dance ha vinto il premio di merito per la perfomance più creativa al Suoni Condivisi BioFestival che si è svolto a Fossacesia lo scorso 21 giugno.

Di seguito il comunicato stampa.

FOSSACESIA.La disabilità non è altro che una diversa abilità. Lo hanno dimostrato con leggerezza, poesia e bravura, 200 ragazzi che hanno partecipato nei giorni scorsi alla settima edizione del Bio Festival nazionale Suoni condivisi, organizzato dall’associazione professionale Valore Condiviso con il patrocinio del comune di Fossacesia. Suoni condivisi è un vero e proprio Sanremo per disabili dove ai ragazzi viene data l’opportunità di esibirsi davanti ad un pubblico numeroso in discipline artistiche come danza, musica, canto, teatro, che sono veicoli potentissimi di libertà e di fantasia. Il risultato è stato una serata magica, piena di sorrisi, di arte, di abbracci e di entusiasmo nella splendida cornice dell’abbazia di San Giovanni in Venere. Il festival quest’anno si è composto anche della prima fiera regionale Biofestival, dedicata al biologico, al benessere e alla medicina naturale con 25 aziende, 150 partecipanti ai vari workshop distribuiti nel corso della giornata e un migliaio di presenze totali. «Il filo conduttore della manifestazione che abbraccia varie attività», commenta Consiglio Sciascio, presidente dell’associazione Valore condiviso e ideatore del Festival, «è mettere al centro di tutto la persona, e dunque il benessere, la salute e la cura di ognuno di noi».

A concludere la serata le performance dei ragazzi provenienti da Centri Diurni e di aggregazione sociale di tutta Italia. Quattro i premi consegnati alla fine della serata nelle varie categorie: Singolo: Melania Celiberti(canto); Gruppo: Ombre di Luna di Treviso con Sara Binaschi e Thomas Rossetti (canto e teatro); Esibizione più creativa, ex aequo: Anffas Lanciano per lo spettacolo “Differenziamo” e Anffas Pescara Blu Dance per lo spettacolo “Le 4 stagioni di Vivaldi”; Trofeo Suoni Condivisi, ex aequo: Andrea Speri di Verona (pianoforte) e Mariangela Cassano di Trieste (canto).

«Negli anni questo festival è cresciuto in nobiltà, bellezza e qualità», interviene il professore Remo Vinciguerra, compositore, musicista e presidente della giuria di Suoni Condivisi, «Siamo partiti dalle proposte delle Anffas locali fino ad ospitare proposte creative da tutta Italia. L’intento è quello di crescere sempre più con la speranza che anche altre amministrazioni possano dare la possibilità di vivere questi momenti unici di aggregazione. (d.d.l.)

87 Responses to "Blu Dance : Premio di merito per la performance più creativa al Suoni Condivisi Biofestival 2014"

Comments are closed.

Il nostro logo

UNA ROSA BLUanffas_logo
per la sua rarità e unicità
CON IL CAPO RECLINATO
per il peso di dover sostenere per tutta la vita la disabilità
SUPPORTATA DA UN TUTORE
che ne rende forte lo stelo e che rappresenta la forza delle famiglie che si danno reciproco sostegno
RACCHIUSA IN UN RIQUADRO
che rappresenta l'unità dell'Associazione

L’unione fa la forza …

CAMPAGNA DI TESSERAMENTO

Diventa socio Anffas
e potrai confrontarti, trovare sostegno e consulenza dalle famiglie che vivono la tua stessa situazione e dagli esperti che operano nel settore della disabilità intellettiva e relazionale, contribuendo anche tu all'affermazione dei diritti civili ed umani delle persone con disabilità in cui è costantemente impegnata la "grande famiglia"Anffas.

Diventare socio Anffas è semplice:se sei genitore, familiare o ti senti vicino, "amico" di una persona con disabilità intellettiva e relazionale puoi rivolgerti presso la nostra associazione per avere tutte le informazioni.

Anffas onlus

Anffas onlus è un’Associazione Nazionale di Famiglie di Fanciulli e Adulti Subnormali che nasce a Roma il 28 marzo del 1958. Nel 1964 acquisisce personalità giuridica.
Oggi Anffas conserva l’acronimo ma si definisce “Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale“.