16 Dic, 2016

18 dicembre 2016 – Anche a Pescara Anffas in piazza insieme a Telethon

Posted by: antonella In: Senza categoria

Prosegue la Settimana per la ricerca sulle malattie genetiche rare, la tradizionale maratona televisiva nata per sostenere e finanziare la ricerca sulle malattie genetiche rare che da ormai ben 27 anni accompagna il periodo natalizio di tutta Italia, invitando tutti a partecipare per sostenere la ricerca.

Partita lo scorso 11 dicembre, la maratona quest’anno ha il titolo “#presente” perchè le persone che convivono con una malattia genetica rara e le loro famiglie hanno bisogno di persone “presenti”, e fino al 18 dicembre avrà la massima visibilità su tutti i canali RAI, sia televisivi che radiofonici.

Come per lo scorso anno, anche nel 2016 Anffas Onlus sarà presente e attiva per la causa, consolidando così una partenship partita negli anni scorsi e che ha dato numerosi risultati positivi per la ricerca genetica volta anche verso le disabilità intellettive e/o relazionali.

In particolare, sabato 17 dicembre il presidente di Anffas Nazionale, Roberto Speziale, sarà ospite di Tv Talk, programma di Rai Tre delle ore 15, e sempre sabato, alle 14 circa, Roberta Zoli, la mamma di Francesca Morini, di Anffas Faenza, racconterà la storia di sua figlia, una bambina di due anni e mezzo con Sindrome da delezione 1P36 (sindrome considerata, tra le malattie rare, più “comuni”).

Si rinnova, inoltre, la collaborazione con Anffas Tutta per la manifestazione “Io sostengo la ricerca con tutto il cuore”: il 17 e 18 dicembre, infatti, i volontari Anffas scenderanno in piazza anche insieme ai volontari Telethon per distribuire i cuori di cioccolato Caffarel, un simbolo di generosità e solidarietà molto importante per contribuire al finanziamento di specifiche iniziative di ricerca per le disabilità intellettive.

A PESCARA

ANFFAS REGIONE ABRUZZO E ANFFAS ONLUS PESCARA

VI ASPETTANO CON I CUORI DI CIOCCOLATO

DOMENICA 18 DICEMBRE

DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 18,00 IN PIAZZA SACRO CUORE.

Lo scorso anno la partenship Anffas-Telethon ha portato a risultati strabilianti: 40.000 euro raccolti grazie al lavoro di oltre 60 strutture associative e all’impegno delle persone con disabilità, delle famiglie, degli operatori e degli amici di Anffas. L’obiettivo di Anffas, ovviamente, è anche e soprattutto portare all’attenzione dell’opinione pubblica, dei media e della società tutta, la realtà delle persone con disabilità intellettiva e delle loro famiglie, facendo così sensibilizzando sull’importanza della ricerca scientifica per le disabilità intellettive e/o relazionali e delle connesse malattie rare.

Per maggiori informazioni www.telethon.it e www.anffas.net

Per visualizzare la locandina clicca qui:

locandina-telethon

 

No Responses to "18 dicembre 2016 – Anche a Pescara Anffas in piazza insieme a Telethon"

Comments are closed.

Il nostro logo

UNA ROSA BLUanffas_logo
per la sua rarità e unicità
CON IL CAPO RECLINATO
per il peso di dover sostenere per tutta la vita la disabilità
SUPPORTATA DA UN TUTORE
che ne rende forte lo stelo e che rappresenta la forza delle famiglie che si danno reciproco sostegno
RACCHIUSA IN UN RIQUADRO
che rappresenta l'unità dell'Associazione

L’unione fa la forza …

CAMPAGNA DI TESSERAMENTO

Diventa socio Anffas
e potrai confrontarti, trovare sostegno e consulenza dalle famiglie che vivono la tua stessa situazione e dagli esperti che operano nel settore della disabilità intellettiva e relazionale, contribuendo anche tu all'affermazione dei diritti civili ed umani delle persone con disabilità in cui è costantemente impegnata la "grande famiglia"Anffas.

Diventare socio Anffas è semplice:se sei genitore, familiare o ti senti vicino, "amico" di una persona con disabilità intellettiva e relazionale puoi rivolgerti presso la nostra associazione per avere tutte le informazioni.

Anffas onlus

Anffas onlus è un’Associazione Nazionale di Famiglie di Fanciulli e Adulti Subnormali che nasce a Roma il 28 marzo del 1958. Nel 1964 acquisisce personalità giuridica.
Oggi Anffas conserva l’acronimo ma si definisce “Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale“.